Lievitati

Come il pane di una volta

C’è stata una ricetta che più di ogni altra ha fatto nascere in me la voglia di aprire un blog per condividerla.

Era una domenica mattina e vagavo tra gli scaffali del supermercato – nel reparto dolci ovviamente – tra farine e lieviti di ogni tipo in cerca di qualche novità quando, davanti ai miei occhi, mi è apparsa lei: una bustina di lievito per pane “arricchito con pasta madre essiccata“.
Non potevo non provarla.
Ho seguito la ricetta indicata nella confezione, adattandola leggermente in base alle mie esigenze.
Il risultato è stato stupefacente!!
Se anche voi come me amate l’idea di poter fare il pane in casa ma per un qualsiasi motivo non avete la possibilità di rispettare tempi lunghi di lievitazione e non avete molta dimistichezza con il lievito madre ….be’ allora questo post fa per voi!!
Siamo ormai abituati alle macchine impastatrici, poiché oggi tra lavoro, casa e famiglia il tempo è sempre meno…ma fidatevi…è terapeutico….e la soddisfazione di dar forma ad un panetto è ineguagliabile.
E allora? Cosa aspettate? Mani in pasta!!
Ingredienti per una baguette grande o per due piccole:
  • 200 gr farina manitoba
  • 300 gr farina semola di grano duro
  • 1 bustina lievito per pane paneangeli
  • 1 cucchiaino colmo di zucchero o, in alternativa, 8 gr circa di miele
  • 2 cucchiai di olio di oliva di ottima qualità
  • 290 ml acqua tiepida
  • 1 cucchiaino colmo di sale

 

Setacciate le farine in una ciotola e mescolatele con il lievito.
Fate un buco al centro e versatevi l’olio, lo zucchero o il miele e, poco alla volta, l’acqua tiepida ed il sale.
Amalgamate dapprima con una forchetta e , di poi, trasferite l’impasto in una spianatoia infarinata e lavoratelo per circa 10 minuti, sbattendolo di volta in volta sul tavolo, proprio come facevano le nostre nonne!!!
Rimettete l’impasto nella ciotola , copritelo e mettetelo a lievitare in un luogo tiepido fino al suo raddoppio ( ci vorrà circa un’ora ).
A questo punto, prendete l’impasto e stendetelo su un foglio di carta forno formando un rettangolo di 60×40 cm ( o due più piccoli se intendete fare due baguette ) , arrotolatelo dal lato più corto, spennellatelo di olio e rimettete a lievitare il vostro filoncino in un luogo tiepido per un’altra ora circa.
Ovviamente potrete dare la forma che vorrete al vostro pane e, dopo averlo spennellato di olio, potrete farvi aderire alcune spezie, come i semi di cumino, sesamo , papavero.
Trascorso il tempo della seconda lievitazione, prendete il pane, spolverizzatelo con la farina e con un coltello praticate dei tagli obliqui.
Qui potrete sbizzarrirvi con la fantasia per creare, con il coltello o con la forbice, le decorazioni sulla crosta che più preferite.
Le incisioni sono decorative, facilitano la cottura del pane e fanno aumentare la proporzione della crosta rispetto alla mollica.
Infornate a 200° per circa 30 minuti.
Capirete che sarà pronto dal profumo che si spanderà per casa e dal colore ambrato che avrà il vostro pane.
Si…..proprio il Vostro pane….buono come quello di una volta.

 

Buon fine settimana
Serena

Se provate le mie ricette e pubblicate la foto su Instagram sarà un onore per me, quindi usate l’hashtag #petitpatisserieblog o, se avete un profilo privato, inviatemele tramite Direct, così le potrò vedere e inserire nel blog tra i Vos Plats!!

10 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.