Dolci,  Ricette senza glutine

Tarte Tatin alle mele con caramello salato

Quando si dice che non tutto il male viene per nuocere!

Pare che questa torta – tanto famosa nella tradizione culinaria francese – sia stata il frutto di un errore delle sorelle Tatin ( da cui il nome ) che, incorrendo in uno sbaglio durante la preparazione,  hanno dato vita ad un dolce nuovo, inaspettato e molto goloso!!

Questa torta la volevo fare da tempo, ma mi sono decisa a prepararla solo quando, sfogliando il libro “La piccola cucina parigina” di Rachel Khoo, ho trovato questa versione che mi ha subito conquistata.
Innanzitutto perché prevede l’uso della pasta sfoglia! E allora perché non utilizzare il rotolo già pronto che normalmente tutti noi teniamo in frigo? Se poi è senza glutine la ricetta diventa pure gluten-free!
Ma le novità non finiscono qui!
In questa versione la pasta viene cotta da sola e separatamente, non sopra le mele, in modo da rimanere fragrante senza inumidirsi.
Infine il caramello che, diversamente dalla ricetta classica, qui è salato, dando una nota di carattere très chic ad una torta decisamente dolce e fruttata.
Nella ricetta che vi propongo ho apportato qualche piccola semplificazione rispetto al libro per renderla ancora più easy.Mele e un rotolo di pasta sfoglia!
Questo week-end non vi servirà null’altro per stupire con gusto! 

Ingredienti:

 

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 6 mele di medie dimensioni ( se vorrete potrete aumentare la quantità )
  • 1 noce di burro
  • zucchero
Per il caramello salato:
  • 100 gr zucchero
  • 2 noci di burro
  • 1 cucchiaino di sale

Stendete la sfoglia in una teglia di circa 25 cm di diametro, bucherellatela dovunque ed infornate a 180° per mezz’ora, fino a quando la pasta sarà rigonfia e dorata.
Nel frattempo preparate il caramello e tagliate le mele in quarti.
Per fare il caramello dovete mettere un poco di zucchero in padella a fuoco medio e, quando vedete che comincia a sciogliersi,  aggiungete gradualmente la restante parte.
Non appena lo zucchero assumerà un colore ambrato unite il burro ed il sale ( fate attenzione perché potrebbe schizzare ).
A questo punto toglietelo dal fuoco e versatelo sulla teglia usata in precedenza in modo da coprirla tutta.
Posizionate sopra le mele con il dorso rivolto verso il basso.
Le mele dovranno essere fitte e coprire ogni buco della teglia. Tenete conto infatti che durante la cottura tenderanno a restringersi ed a rimpicciolire. Più mele metterete ( alcune ricette prevedono un secondo strato sopra , con il dorso rivolto verso l’alto ) più la torta sarà ricca di frutta.
Cospargete la frutta con il burro fuso ed un poco di zucchero ed infornate a 180° per circa 30 minuti, fino a quando le mele diventeranno morbide.
Una volta sfornate , mettete sopra la sfoglia già cotta e capovolgete.
State attenti perché in questa fase potrebbe fuoriuscire del caramello.
Ecco pronta la vostra Tarte Tatin!

Servite la torta preferibilmente tiepida ( se la preparate in anticipo infornatela per qualche minuto prima di portarla a tavola ) con qualche cucchiaiata di creme fraiche ( panna acida, per realizzarla in casa vedete qui  ) o con un pallina di gelato alla vaniglia.
Non vi resta che gustarla!
Bon appétit

Felice weekend,
Serena
Se siete curiose di conoscere un’altra ricetta della cucina francese guardate qui.
Se provate le mie ricette e pubblicate la foto su Instagram sarà un onore per me, quindi usate l’hashtag #petitpatisserieblog o, se avete un profilo privato, inviatemele tramite Direct, così le potrò vedere e inserire nel blog tra i Vos Plats!!

14 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.