Antipasti,  Primi,  Ricette senza glutine

Pesto di rucola, noci e miele

Ebbene si….confesso il mio debole per le noci!
Ma da quando ho saputo che abbassano i livelli di colesterolo ed i rischi cardiovascolari, che bisognerebbe mangiarne 3-4 al giorno, che contengono una notevole quantità di sali minerali e vitamine – specie quella E importante nel processo di invecchiamento – ogni scusa è buona per utilizzarle in cucina!

 

Se poi aggiungiamo la rucola ed il miele tutto diventa ancora più salutare.
La rucola, infatti, ricca di vitamina C e sali minerali, presenta proprietà depurative, digestive, diuretiche, stimolanti e toniche. Gli antichi romani la ritenevano addirittura afrodisiaca!!
Il miele poi è un dolcificante formato quasi esclusivamente da zuccheri semplici, che  è facilmente digeribile e contiene enzimi, vitamine, oligominerali , sostanze antibiotiche e svolge un’utile funzione sulle prime vie respiratorie, sul cuore , sui muscoli, sul fegato, sui reni e sull’apparato digerente.
Immaginate quanto possa essere benefico per il nostro organismo associare questi tre ingredienti in un pesto buono e goloso….una scoperta sorprendete dovuta alla fortunata presenza nel mio frigo di un bel mazzo di rucola da consumare!
Venite a prepararlo con me…ci vorranno solo 20 secondi….e non ve ne pentirete!
Ingredienti per un barattolo da 150 gr
(sufficiente per condire 4 piatti di pasta da circa 100 gr):
  • 60/70 gr rucola
  • 1/2 spicchio d’aglio
  • 20 gr noci sgusciate
  • 10 gr pecorino grattugiato e 10 gr parmigiano grattugiato (oppure 20 gr parmigiano grattugiato)
  • 1/2 cucchiaio di miele
  • 50 ml olio d’oliva
  • pizzico sale
Lavate accuratamente la rucola, mettetela nel mixer con l’aglio e frullate.
Aggiungete il formaggio, il sale, le noci ed il miele: tritate nuovamente.
Infine l’olio. Ripassate qualche secondo nel mixer….et voilà….il vostro pesto è pronto!
Se lo usate per condire la pasta servite guarnendo il piatto con una manciata di noci tritate grossolanamente.
N.B.
  • potete utilizzare questo pesto anche sopra i crostini
  • potete conservarlo in frigo qualche giorno o congelarlo in comodi vasetti pronti all’uso

 

 

Buona settimana

Serena
Se provate le mie ricette sarà un onore per me per cui mandatemi la foto via e-mail oppure, se pubblicate la foto su Instagram, usate l’hashtag #petitpatisserieblog o inviatemele tramite Direct (se avete un profilo privato) così le potrò vedere e inserire nel blog alla pagina Vos Plats!!

16 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.