Dolci,  Frolle&crostate

Crostata di ricotta siciliana

Pasqua si avvicina e così come è stato per il Carnevale – allorquando vi ho fatto conoscere una ricetta siciliana e di famiglia, i Cutumè  – anche per questa occasione vi ho riservato una ricetta della mia Terra: la Crostata di ricotta

.

La particolarità di questo dolce è data dal fatto che la frolla ricopre interamente – sopra e sotto – il ripieno di ricotta e la crema non contiene uova ma solo zucchero e gocce di cioccolato che, sciogliendosi un poco durante la cottura, daranno vita ad un ripieno dolce e goloso.

Accompagnatela con ovetti colorati, messi sopra la torta o attorno al piatto, e vedrete come il vostro dolce acquisterà subito un’aria chic e di festa!!
Oppure…perché non servirla con i cestini ripieni di uova colorate che trovate qui ?

 

Ingredienti per una tortiera dal diametro di circa 23 cm:

Per la frolla

  • 400 gr farina
  • 200 gr burro o margarina ammorbidita
  • 1 uovo e 1 tuorlo
  • 120 gr zucchero
  • quasi mezzo cucchiaino di lievito (facoltativo)
  • pizzico sale
Per la crema
  • 500 gr ricotta
  • 150 gr zucchero
  • 1 bustina vanillina
  • pizzico di sale
  • 50 gr gocce cioccolato
Preparate la frolla amalgamando con le mani o nel mixer tutti gli ingredienti fino a formare una palla che , avvolta da pellicola, farete riposare in frigorifero per circa 1 ora.
Nel frattempo fate la crema mescolando (meglio con le fruste o con il mixer) la ricotta con lo zucchero, la vanillina ed una presa di sale.
Unite infine le gocce di cioccolato, amalgamando delicatamente con un cucchiaio.
Prendete circa 2/3 della frolla e stendetela su un foglio di carta forno formando un cerchio poco più grande della teglia (aiutatevi con un po’ di farina se la pasta dovesse risultare un poco appiccicosa).
Con il disco ottenuto foderate il fondo ed i bordi della teglia (lasciate la carta forno se vi viene meglio).
Punzecchiate il fondo con una forchetta e versate sopra la crema di ricotta, livellandola bene.
Stendete la parte di frolla rimasta formando un altro disco, più piccolo, che metterete sopra la crema in modo da formare lo strato superiore.
Sigillate bene con le mani i bordi dei due dischi di pasta in modo che durante la cottura la vostra crostata non si apra e la crema di ricotta non fuoriesca (se dovesse succedere non preoccupatevi : quando la torta comincia a raffreddarsi la crema tenderà a sgonfiarsi e la vostra crostata tornerà perfetta).
Spennellate la superficie della crostata con un poco di latte.

Infornate a 180° per circa 50 minuti ( se notate che durante la cottura la parte superiore si scurisce troppo trasferite la crostata nel ripiano più basso del forno ).
Lasciate raffreddare e servite la crostata spolverizzata di zucchero a velo.
N.B.

La crostata di ricotta siciliana più si raffredda e più sarà buona per cui potete anche prepararla in anticipo.

 

 

Vi auguro di trascorrere questi giorni di attesa della Pasqua con serenità e gioia
Serena
Se provate le mie ricette sarà un onore per me per cui mandatemi la foto via e-mail oppure, se pubblicate la foto su Instagram, usate l’hashtag #petitpatisserieblog o inviatemele tramite Direct (se avete un profilo privato) così le potrò vedere ed inserire nel blog alla pagina Vos Plats!!

8 commenti

  • Pinkekys Nails and More

    Uno, adoro la ricotta nelle torte; due, sembra una torta facilissima; tre, non mi resta che provare, visto che volevo fare la pastiera napoletana, ma per me che ho poco tempo il procedimento è troppo lungo. Questa pasqua, salvo imprevisti, proverò una ricetta della cucina siciliana. Good, già mi piace!!! Buona pasqua anche a te bellezza ^_^

    • petitpatisserieblog

      Oh…ma come mi rendi felice!! Grazie!! Se la provi non vedo l'ora di vederla 😉
      Penso mi hai già conosciuto….anche io non amo molto i procedimenti troppo lunghi…per me che lavoro sono davvero inconciliabili con i tempi lavorativi!
      Per cui si….provala! E' semplice davvero!!
      Chiedimi per qualsiasi cosa e una dolce Pasqua anche a te!
      Baci cara e buona giornata

  • Anonimo

    Ciao,domani proverò a fare questa crostata �� volevo chiederti una cosa sulla farcia di ricotta..utilizzando lo zucchero semolato non lo si percepisce mangiandola? (Non si sente la "granulosità dello zucchero)

    • petitpatisserieblog

      Ciao! No, non si sente e sai perché?
      Innanzitutto, come scrivo nella ricetta, la ricotta va mescolata con lo zucchero con le fruste o con il mixer.
      E poi , in ogni caso , la farcia cuocera' in forno quindi zucchero e gocce di cioccolato si scioglieranno. 😉
      Fammi sapere e se fai una foto e ti fa piacere mandamela! 😉
      Auguri di buona Pasqua
      Serena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.