Torte salate&piatti unici

Tart di zucchine e pomodori al rosmarino

Questa Tart di zucchine e pomodori al rosmarino mi ha conquistato subito, vuoi per la presenza del rosmarino, vuoi per la sua deliziosa presentazione, vuoi per le farine rustiche e quella di mandorle che si utilizzano per fare la base e che donano a questa torta salata un sapore “dolcemente rustico”!!

Oltre la farina di mandorle useremo anche quella di grano saraceno e quella semintegrale: io ho sostituito le ultime due con una farina che avevo in casa e che ero proprio curiosa di usare e che conteneva farina di farro, di grano saraceno e integrale.

Vi consiglio questa Tart tutte quelle volte in cui vorrete preparare una torta salata diversa dal solito, vegetariana, dal sapore delicato e particolare e dall’aspetto “country chic”…passatemi il termine ma è quello che,secondo me, rende meglio l’idea!
Le verdure infatti hanno un sapore delicato che contrasta il sapore rustico e deciso della base (che è una goduria mangiare anche da sola!).
Come scritto sul giornale questa Tart gioca “sui contrasti di sapore e consistenze. Una base robusta , un ripieno di verdure delicate e, su tutto, il tocco croccante dei semi di sesamo“.

Curiose di provarla e di stupire a tavola con gusto e bontà?

 

Ingredienti
per una teglia rettangolare di 35×10 cm (come la mia) o di 18×26 cm:
Per la base
  • 100 gr farina di mandorle (o mardorle, che poi triterete con il mixer fino a ridurle in farina)
  • 50 gr farina di grano saraceno
  • 150 gr farina semintegrale
  • 40 ml olio oliva
  • 90 ml acqua
  • 1 pizzico sale
Per il ripieno
  • 1/2 zucchine*
  • 3/6 pomodori perini* (quelli lunghi)
  • 2 cucchiai parmigiano grattugiato
  • semi di sesamo
  • 1 rametto di rosmarino
Preparate la base mescolando gli ingredienti (unite le farine ed il sale e pian piano aggiungete i liquidi) fino ad ottenere un impasto compatto.
Stendetelo con un matterello formando un rettangolo poco più grande della teglia e trasferitelo (anche con tutta la carta forno se vi viene meglio) sulla teglia imburrata ed infarinata (a meno che non usiate la carta forno).
Bucherellate il fondo con una forchetta, coprite con un poco di carta forno bagnata e strizzata , cospargete di legumi secchi ed infornate a 180° per circa 20 minuti.
Nel frattempo lavate e tagliate a fettine i pomodori e le zucchine.
Sfornate , togliete carta forno e legumi e cospargete la base con il parmigiano e, di poi, con le verdure alternate tra loro e leggermente accavallate, formando quasi file parallele.
Spolverizzate con i semi di sesamo (potete anche tostarli un poco in padella), un pizzico di sale ed infornate a 180° per altri 15 minuti.
Sfornate , decorate con il rosmarino e servite.

E’ buonissima anche tiepida o a temperatura ambiente.* Il quantitativo di verdure è indicativo e dipende dalla loro grandezza e dalla teglia che utilizzate.

La ricetta è tratta dal numero di giugno di Cucina Moderna.
Vi auguro un buon inizio di settimana
Serena

Se provate le mie ricette sarà un onore per me per cui mandatemi la foto via e-mail oppure, se pubblicate la foto su Instagram o su Facebook, usate l’hashtag #petitpatisserieblog o inviatemele tramite Direct (se avete un profilo privato su Instagram) così le potrò vedere, condividere sui social ed inserire nel blog alla pagina Vos Plats!

8 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.