Dolci,  Ricette estive,  Ricette senza glutine

Semifreddo allo yogurt [con pesche caramellate al limoncello]

Lo so, lo so vi avevo detto che sarei andata in vacanza – e ora ci vado davvero! – e non pensavo nemmeno ad un’incursione così prematura….ma tant’è!!
Ho provato questo Semifreddo allo yogurt in occasione di una cena in famiglia e mi ha conquistata subito!

Nella rivista di cucina da cui ho preso la ricetta – modificandola leggermente in base ai miei gusti – viene descritto come “rinfrescante e chic, ideale anche per una cena con ospiti“….come potete immaginare già alla parola “chic” mi sono fermata per correre a leggere gli ingredienti!

Se amate lo yogurt e stupire con gusto e semplicità….segnatevi subito questa ricetta e programmatevi quando provarla!
Bisogna solo caramellare le pesche in padella e montare a neve gli albumi e la panna.
Sapete che non amo le ricette complicate e questa non lo è per nulla!

Provatela e fatemi sapere, non ve ne pentirete!

Questo è il mio modo per augurare a tutti voi un dolcissimo ferragosto, sperando che, in qualsiasi modo stiate trascorrendo questa estate, il vostro cuore sia in pace, grato di quello che ha e consapevole che a volte anche preparare un dolce è un modo per amare se stessi e gli altri.

 

Ingredienti per circa 8/10 persone:

 

  • 2 pesche noci (o pesche normali)
  • 3 cucchiai di zucchero di canna
  • qualche cucchiaiata di limoncello (se vi piace il sapore potete aumentarr le dosi a circa mezzo bicchiere)
  • 1 cucchiaio succo di limone
  • 2 albumi (circa 80 gr)
  • 200 ml panna da montare (io ho usato quella vegetale)
  • 110 gr zucchero a velo
  • 340 gr yogurt greco
Fate caramellare in una padella 5-6 cucchiai di acqua con lo zucchero di canna (fino a quando assumerà un colore ambrato).
Unite il succo di limone, il limoncello e le pesche (lavate,sbucciate e tagliate a piccoli cubetti).
Fate saltare per qualche minuto e poi lasciate raffreddare.
Versate gli albumi in un pentolino insieme allo zucchero a velo e montateli con le fruste elettriche a bagnomaria (inserite il pentolino in una pentola più grande).
Una volta che saranno ben montati immergete il pentolino in acqua fredda/ghiacciata in modo che si raffredino.
Nel frattempo montate anche la panna fredda a neve ferma ed unite poi lo yogurt e gli albumi mescolando delicatamente con movimenti dal basso verso l’alto.
Ricoprite con la pellicola uno stampo da plumcake di medie dimensioni (il mio era 10×26 cm) e versate 1/3  della crema e poi 1/3 di pesche sgocciolate, ancora 1/3 di crema e 1/3 di pesche, per finire con l’ultimo strato di crema (le pesche rimaste serviranno per la decorazione).
Riponete in freezer per qualche ora.
Sformate il semifreddo, decorate con le pesche rimaste e foglioline di menta.
Io ho decorato con fettine di pesca affettate al momento e ho servito a parte i cubetti, da poter aggiungere sopra ogni fetta: mi dispiace non aver avuto la possibilità di fare una foto, ma vi assicuro che è delizioso tagliare a fette un  bianchissimo Semifreddo che nasconde all’interno coriandoli colorati di cubetti di pesca. N.B.

  • Nella ricetta originale è previsto l’uso del vino passito ma io l’ho sostituito con il limoncello che più gradivo nel sapore.

La ricetta è tratta – e leggermente modificata – dal numero di agosto di Cucina Moderna.

A presto,
Serena

Se provate le mie ricette sarà un onore per me per cui mandatemi la foto via e-mail oppure, se pubblicate la foto su Instagram o su Facebook, usate l’hashtag #petitpatisserieblog o inviatemele tramite Direct (se avete un profilo privato su Instagram) così le potrò vedere, condividere sui social ed inserire nel blog alla pagina Vos Plats!

13 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.