Antipasti,  Torte salate&piatti unici

Gratin di funghi, pane e fontina

Quale modo migliore per dare il benvenuto all’autunno se non con un piatto unico molto gustoso e dal sapore tipicamente autunnale, composto da funghi, fontina e pane raffermo?

Se poi lo servirete in terrine singole di terracotta vi riporterà subito alla mente le serate fredde , da trascorrere vicino al camino, con un buon calice di vino,  in compagnia dei propri amici o della propria famiglia.

Si prepara velocemente, è di facile esecuzione e  vi consentirà di portare a tavola un piatto très chic davvero molto gustoso, che stupisce sia nell’aspetto che nel sapore.

Ottimo sia come antipasto che come piatto unico per una cena in famiglia , è inoltre un modo furbo per consumare il pane raffermo in dispensa e, se vorrete rendere la ricetta ancora più easy o non disponete di funghi freschi, usate pure quelli surgelati, il piatto non ne perderà in sapore.

Ingredienti per 4 persone :

 

  • 400-500 gr funghi misti
  •  8 fette di pane raffermo
  • 200 gr fontina
  • 200 ml latte
  • 2 uova
  • 30/50 gr gherigli di noci
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
  • prezzemolo
  • burro
  • olio, sale, pepe

 

Affettate il pane in modo da ricavare fette dallo spessore di circa 1-2 cm, tagliate a cubetti (o a fettine) il formaggio e grossolanamente le noci.
Pulite e tagliate i funghi.
Fate scaldere in padella l’aglio con un filo di olio, eliminatelo e poi aggiungete i funghi ,facendoli rosolare a fiamma vivace per circa 5 minuti.
Sbattete in una ciotola le uova con il latte, un pizzico di sale ed il pepe.
Imburrate 4 terrine (o una grande unica) e componete il piatto.
Formate una base con le fette di pane inzuppate nel composto di uova e latte , poi ponete sopra metà dei funghi, qualche cubetto di formaggio , un pò di noci ed il prezzemolo.
Procedete a formare, allo stesso modo, un secondo strato di pane e poi sopra nuovamente funghi, formaggio, noci e prezzemolo.
Spolverate con il formaggio grattugiato e qualche fioccho di burro.
Infornate a 180° per circa 20 minuti.
Una vera bontà da leccarsi i baffi…credetemi!!

 

 

La ricetta è tratta, con qualche piccolissimo adattamento, dal numero di settembre di Cucina Moderna.

 

Autunno…
…il bello deve ancora venire…
A presto,
Serena

Se provate le mie ricette sarà un onore per me per cui mandatemi la foto via e-mail oppure, se pubblicate la foto su Instagram o su Facebook, usate l’hashtag #petitpatisserieblog o inviatemele tramite Direct (se avete un profilo privato su Instagram) così le potrò vedere, condividere  sui social ed inserire nel blog alla pagina Vos Plats!

6 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.