Dolci,  Natale

Coppette di panettone con crema al mascarpone e frutta secca

Chi di noi alla fine delle feste non si ritrova con confezioni aperte di pandoro o panettone, o di frutta secca di tutti i tipi?
Ebbene…questo goloso dessert vi consentirà di smaltire gli ultimi panettoni rimasti e tutta la frutta secca residua!

Prepararlo è semplice, può farsi anche in anticipo ed essere tenuto in frigo, nessuna cottura o tempi di riposo, si prepara e si mangia!!
Utilizzate pure la frutta secca che più gradite e, se avrete del pandoro invece del panettone, sarà la stessa cosa: provatelo e, con la minima fatica, avrete una massima resa e farete un figurone!

PhotoGrid_1452841354170

Se poi vorrete provare queste coppette ma non avete pandori o panettoni avanzati (o vi è piaciuto così tanto – come penso – che vorrete replicarlo durante l’anno per avere un dolce easy e speedy come quelli che piacciono a noi) usate pure fette di pan di spagna pronto o  di torta per la colazione avanzate !

PhotoGrid_1452841227920

 

Coppette di panettone con crema al mascarpone e frutta secca
Recipe Type: Dolci
Cuisine: Dosi per 4 coppette
Author: Serena – Petitpatisserieblog
Un’idea facile, veloce e golosa che si può preparare in anticipo e che non richiede cottura per consumare i panettoni e la frutta secca avanzati dalle feste.
Ingredients
  • panettone o pandoro (o pan di spagna pronto)
  • 200 gr mascarpone (se le coppette sono grandi aumentate a 400 gr)
  • 5 cucchiai di zucchero (circa 50 gr)
  • marsala
  • noci e datteri (o altra frutta secca)
Instructions
  1. Preparate la crema al mascarpone montando il formaggio con lo zucchero ed aggiungendo le noci tritate.
  2. Con un coppapasta ricavate tanti cerchi di panettone di dimensioni analoghe a quelle della coppetta (dovendo poi essere assemblato potete anche spezzarlo con le mani e compattarlo in fondo alla coppetta).
  3. Diluite il marsala con un poco di acqua e usate la bagna ottenuta per inumidire le fette di pandoro.
  4. Versate sopra la crema di mascarpone e cospargete con i datteri tritati.
  5. Continuate così per un altro strato o due , secondo la quantità degli ingredienti e la grandezza della coppetta.
  6. Conservare in frigo fino la momento di servire.

PhotoGrid_1452841264706

 

Sereno weekend,

perché non c’è cosa più bella della serenità.

Baci Serena

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.