Dolci,  Natale

Woodland Christmas Cake

La Woodland Christmas Cake è una torta super golosa che stupisce con semplicità e che racchiude tutto il sapore del Natale. E’ infatti una torta a strati al cacao con mandorle, succo di arancia e spezie, farcita con crema al formaggio e decorata con glassa al cioccolato bianco e con alberelli, per simulare un bosco incantato e per stupire grandi e piccini nel giorno più bello.

woodland-christmas-cake-5

Vi chiederete come mai il Natale è arrivato così in anticipo!!  Ovviamente per un’occasione speciale: una grande festa prenatalizia a cui siete tutti invitati!!
Con questa ricetta infatti partecipo al Concorso Christmas Challenge  di Hotpoint insieme ad altre 49 blogger di iFood che, con le nostre ricette natalizie, proponiamo una serie di piatti per la tavola di Natale. Le 10 finaliste del concorso saranno poi invitate ad uno showcooking a Milano, dove anche voi potreste essere protagonisti come aiuto-chef: venite a leggere qui  le regole per partecipare e scoprirete pure le altre ricette in gioco!
Per questa ricetta io ho usato il frullatore a immersione Ultimate Collection di Hotpoint , compatto e versatile perfetto in cucina per sbattere, montare e tritare: ho ridotto le mandorle a farina con il mixer e montato con il frustino a perfezione la panna!

hotpoint-woodland-christmas-cake-4

Pensate sia complicata? Niente di più sbagliato! Il giorno prima preparate le decorazioni e fate un’unica torta come da note indicate in ricetta. Il giorno dopo la tagliate , la farcite  con una crema che si prepara in pochi minuti e la decorate!

Insomma…. siete pronti per la sfida ai fornelli ? Partecipate come da regolamento ( partecipa al concorso  ) e potreste affiancare le 10 finaliste in una serata di grandi emozioni dove la creatività in cucina la farà da padrone e dove un ospite molto speciale sarà presente in qualità di giudice?!!

La colazione della mattina di Natale non poteva essere più dolce di così ❤️

hotpoint-woodland-christmas-cake-1

INGREDIENTI

dosi per un stampo da 18 cm (vedi note)

Per le basi al cacao:
140 gr farina 00
40 gr mandorle*
20 gr cacao amaro
200 gr zucchero
200 gr burro a temperatura ambiente
4 uova a temperatura ambiente
1 bustina di lievito per dolci
qualche goccia di essenza di arancia o 2 cucchiai di succo d’arancia
mezzo cucchiaino di cannella
mezzo cucchiaino di zenzero
mezzo cucchiaino di noce moscata
Per la crema:
400 ml di panna fresca
200 gr mascarpone
200 gr formaggio spalmabile
2 cucchiai di zucchero a velo
1 cucchiaio di miele
!Per la ganache al cioccolato bianco:
50 gr di cioccolato bianco
15 ml di panna fresca
Per decorare*:
3 coni gelato
50 gr cioccolato bianco
farina di cocco
ribes rossi
zucchero semolato
1 albume

PREPARAZIONE

Tritare le mandorle a farina con il mixer.
Montare a crema il burro ammorbidito e tagliato a tocchetti con lo zucchero per qualche minuto.
Unire poi un uovo alla volta, aspettando che ogni uovo sia incorporato bene prima di aggiungere l’ altro.
Unire la farina, il lievito ed il cacao, tutti setacciati, le mandorle, le spezie ed il succo di arancia ed amalgamare bene il composto, che deve risultare denso e cremoso.
Versare l’impasto in tre teglie imburrate ed infarinate del diametro di 18 cm, livellare bene ed infornare a 180° per circa 15 minuti: fare sempre la prova stecchino che deve uscire asciutto.
Lasciare raffreddare completamente le basi su una gratella prima di procedere a comporre la torta.
Nel frattempo preparare la crema montando, con il frustino, a neve ben ferma, la panna con lo zucchero a velo per poi unirla, delicatamente e con movimenti dal basso verso l’alto, al mascarpone precedentemente mescolato con il formaggio spalmabile ed il miele.
Comporre la torta spalmando parte della crema sopra la prima base e coprire con l’altra; ripetere l’operazione e coprire infine con la terza base. Con l’ aiuto di una spatola, poi, spalmare la restate crema , lisciandola bene, sopra la terza base e su tutta la torta, cercando di creare , specie sulla parti laterali, uno strato non omogeneo in modo da far intravedere sotto le basi al cacao.
Riporre la torta in frigo per circa un’ora.
Preparare la ganache facendo scaldare la panna in un pentolino ed aggiungendovi poi il cioccolato bianco: mescolare fino a quando non sarà completamente sciolto. Lasciare raffreddare qualche minuto in modo da far addensare la ganache.
Con l’ aiuto di un cucchiaino lasciare colare la ganache lungo tutto il bordo superiore della torta.
Spolverare con abbondante farina di cocco e decorare con ribes rossi (spennellati con l’albume e rotolati nello zucchero semolato in modo da creare un effetto brina) ed alberelli, ottenuti spennellando i coni gelato con cioccolato bianco fuso e ricoprendoli di farina di cocco per creare l’effetto neve.

Note. *Potete usare al posto delle mandorle un eguale quantitativo di farina di mandole o di farina 00.
*E’ anche possibile cuocere la torta in un’unica teglia, purchè dai bordi alti, dal diametro di 18 cm: in questo caso però è consigliabile prepararla il giorno prima per rendere più agevole poi la suddivisione in 3 dischi uguali.
*Con le stesse dosi è possibile anche usare una teglia di 22/24 cm di diametro da tagliare a metà ottenendo due basi oppure raddoppiare le dosi e fare due torte (sempre con la medesima teglia), da dividere poi a metà, laddove si desiderino ottenere 4 strati.

preparazione-1

woodland-christmas-cake-6

Per questa ricetta mi sono ispirata ad una foto vista su Instagram di una ragazza che seguo con ammirazione e piacere:  Sandra Bernardo .

Leggi la mia ricetta su Hotpoint xmaschallenge  .

Prepariamoci al Natale nel modo più bello.

Serena

4 commenti

  • Anna Rita

    Una torta che annuncia l’arrivò ddle Natale in modo speciale, come solo tu puoi fare! Bellissima!
    Ti abbraccio forte Serena e ti auguro uno splendido weekend :*

  • Martina

    Ciao Serena, posso chiederti un chiarimento sulle dosi? Se decido di raddoppiare le dosi per le basi come dici tu nelle note, raddoppio anche quelle della farcitura oppure le aumento semplicemente di un po’? Per curiosità, i ribes li trovi dal fruttivendolo? Perchè nel mio giardino ci sono, ma d’estate e adesso non saprei dove reperirli ;-(..Grazie mille!

    • Petitpatisserie

      Ciao Martina! Si li compro dal fruttivendolo. Magari informati prima e prenotali per tempo.
      Sulle dosi se le raddoppi e fai 4 strati da 22/24 cm si certamente devi raddoppiare. Se invece fai una torta da 22/24 cm con le stesse dosi che dividi a metà ottenendo solo due basi allora non c’è bisogno ?
      Se hai altri dubbi chiedimi pure e fammi sapere mi raccomando ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.