Dolci

Torta di mele al cucchiaio al profumo di cannella {e senza zucchero}

La Torta di mele al cucchaio al profumo di cannella è stata una sorpresa incredibile ! Il nome tuttavia non deve fuorviare…non è un dolce che si mangia al cucchaio ma una torta che si prepara col cucchiaio ! Ebbene sì …niente fruste o planetarie ma vi basterà mescolare gli ingredienti con un semplice cucchaio e l’impasto è pronto !

La ricetta l’ho scovata qui , io ho deciso di personalizzarla un po’ negli ingredienti e l’ho arricchita con le mele!
La prima volta che la preparai commisi un errore  …. e come spesso capita in questi casi…ho avuto un risultato sorprendente  ! Ho dimenticato lo zucchero ma la torta, con qualche dritta e accorgimento che ho usato, è buonissima anche così e diventa perfetta per chi vuole ridurre gli zuccheri nella propria dieta!
Io vi darò entrambe le versioni, voi sperimentate pure quella che più vi piace!


Il segreto sta nell’usare una teglia grande in modo che l’impasto rimanga piuttosto basso e più passerà il tempo più si impregnerà della dolcezza delle mele. Il giorno dopo infatti sarà perfetta perché le mele “bagneranno” ancora di più l’impasto addolcendolo in modo naturale. Due cucchiai di zucchero spolverato prima di infornare e lo zucchero a velo dopo…ed il gioco è fatto! Per gustarla il giorno stesso spennellate la torta con un velo di marmellata per renderla assolutamente paradisiaca !

Provare per credere?! 😉😍

INGREDIENTI

dosi per una teglia quadrata 20×20 cm (o rotonda da 22 cm)

 

200 gr farina “00”
50 gr farina di riso (o “00”)
100/120 gr zucchero semolato (facoltativo, leggere note*)
1 bustina lievito per dolci
250 ml latte (per me metà latte di riso)
2 uova
50 ml olio semi
3 mele
1 limone bio
cannella

marmellata a piacere
zucchero a velo

 

PREPARAZIONE

  1. Affettate le mele , irroratele con il succo del limone e spolverate con cannella a piacere.
  2. In una ciotola mettete le uova, il latte e l’olio e mescolate con un cucchiaio .
  3. Aggiungete lo zucchero ,la scorza del limone e, poco alla volta, la farina setacciata col lievito. Mescolate stando attenti a non far formare grumi (nel caso aiutatevi con una forchetta che in questa fase potrete utilizzare al posto del cucchiaio).
  4. Versate nella teglia e decorate con le fettine di mela (che io ho posizionato  a scacchiera), spolverate con altra cannella ed infornate a 180 gradi per circa 35/40 minuti, fino a quando facendo la prova stecchino non ne uscirà asciutto. Spolverate con zucchero a velo, spennellate con un poco di marmellata e servite.

Note.

Se volete omettere lo zucchero vi basterà cospargere la torta prima di infornarela con due cucchiai di zucchero semolato e dopo che la sfornerete con lo zucchero a velo : servite poi con un velo di marmellata.

Dopo 1 o due giorni la torta si sarà impregnata della dolcezza delle mele e potrà servirsi anche senza marmellata.

Se volete potete mettere cubetti di mela anche nell’impasto e la marmellata non sarà necessaria neanche appena sfornata 😉

Dolce giornata,

Serena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.