Dolci,  Ricette senza glutine,  San Valentino

Budino veloce al cioccolato di San Valentino {pronto in 5 minuti}

Il Budino veloce al cioccolato di San Valentino è un dolce libidinoso che si prepara in soli cinque minuti ed è perfetto tutte quelle volte in cui vorrete prendere qualcuno per la gola o fare un figurone con la minima fatica!
Questo dolce , oltre ad essere incredibilmente buono e veloce , ha infiniti pregi ed è molto versatile.
Si prepara infatti con soli tre ingredienti, può farsi anche in anticipo il giorno prima, è senza glutine, senza burro, senza gelatina o colla di pesce e pure senza zucchero!
Questo dolce può rendersi più light utilizzando metà dose di latte e la restante parte di acqua e gli intolleranti al lattosio o chi segue una dieta vegana possono anche usare un latte interamente vegetale, come potrete leggere nelle note.

L’ho conosciuto sul web come il budino “furbo” qui e lo è davvero visto che può usarsi subito, come crema calda, perfetta anche per farcire dolce e crostate, o freddo come dolce al cucchiaio.
Potete servirlo con un ciuffo di panna montata o con una pallina di gelato alla vaniglia ma per gli amanti del ciccolato lo consiglio puro con una spolverata di cacao amaro….è letteralmente divino!!!

Decoratelo con zuccherini colorati e sarà il dolce perfetto per San Valentino❤️!

INGREDIENTI 

Dosi per circa 6 budini

500 ml latte freddo* (io ho usato metà latte scremato e metà latte di riso)
250 gr cioccolato fondente* ( io ho usato 200 gr cioccolato fondente e 50 gr cioccolato al latte)
40 gr amido di mais 

Per guarnire: vedi note*

PREPARAZIONE 

  1. Tagliate a pezzetti il cioccolato e stemperate l’amido in mezzo bicchiere di latte preso dal totale usando una piccola frusta o una forchetta.
  2. Portate il latte ad ebollizione, abbassate il fuoco ed aggiungete il cioccolato ed il composto di latte e amido, sempre mescolando con una frusta fino a quando il composto non si addenserà e raggiungerà una consistenza cremosa.
  3. Trasferitelo in stampini antiaderenti o in silicone – o in cocotte in ceramica o stampi per budini – fate raffreddare e poi riponete in frigo per almeno due ore.
  4. Consumate subito dopo il riposo in frigo decorando con zucchero a velo o cacao amaro e zuccherini colorati*. Potrete consumarli direttamente dallo stampo. Se invece li vorrete sformare dagli stampini ed avrete quaoche difficoltà metteteli mezz’oretta in freezer. La consistenza dipenderà  anche dal tipo di cioccolato che deciderete di usare.
    Se seguite la mia ricetta mettendo anche il cioccolato bianco vi consiglio di seguire il passaggio in freezer prima di toglierli dagli stampini*.

 

Note.

*Potete rendere il budino vegan usando solo latte vegetale ,come quello  di riso, soia o latte di mandorle e sarà perfetto anche per gli intolleranti al lattosio, oppure renderlo più leggero usando per metà dose acqua.

*Usate cioccolato fondente di ottima qualità per avere un risultato ottimo garantito. 

Potete usare tutto cioccolato al latte o tutto cioccolato fondente oppure mescolarli insieme. Nel caso in cui decidiate di usare solo il cioccolato fondente addolcite il composto con un cucchiaio di zucchero a velo oppure fate come ho fatto io usando metà latte di riso e 50 gr di cioccolato bianco. L’unica cosa che può variare è la consistenza : se usate solo cioccolato fondente ad esempio i budini potrebbero rassodarsi ed essere sformati già dopo il solo riposo in frigo oppure se userete come me una parte di cioccolato bianco potrebbe rendersi necessario un poco di riposo in freezer prima di servirli .

*Potete servirli con un ciuffo di panna montata o con una pallina di gelato alla vaniglia ma per gli amanti del ciccolato lo consiglio puro con una spolverata di cacao amaro….è letteralmente godurioso!!!

*Potete consumare il budino anche caldo, sarà più cremoso e perfetto per la stagione invernale come merenda del pomeriggio con un buon ciuffo di panna montata . 

Potete usare la crema anche per farcire dolci o crostate.

Potete aromatizzare il vostro budino con la scorza di arancia o con un po’ di cannella , zenzero o con i semi di una bacca di vaniglia.

*Decorate a piacere con zuccherini romantici come i miei o con scaglie di cioccolato .

*Si conserva per qualche giorno in frigo coperta con pellicola.

Dolcissima settimana,

Serena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.